Il progetto

Mercoledì 25 giugno abbiamo consegnato gli attestati di frequenza alle nsotre allieve. E' sempre un giorno speciale per tutta ITAMA, non solo perché ci si salutaprima della pausa estiva, ma perché è il momento in cui si tira le fila del nostro lavoro di un anno.

2016 ITAMA CappelliI test di fine anno sono un'occasione per insegnanti e allieve in cui ci si rende conto di quali sono stati i progressi nella lingua italiana, ma gli attestati misurano l'impegno che ogni allieva ha investito nel corso dell'anno.

Solo le allieve che hanno raggiunto almeno il 60% delle presenze hanno diritto all'attestato di frequenza, con la sola eccezione di chi ha partorito durante l'anno (allora basta il 50%). Non tutte le allieve arrivano a ottenerlo: la maggior parte sono abituate a mettere le proprie esigenze dietro tutti i doveri familiari e poi basta che un figlio si ammali e si perodno tante lezioni, perchè non si sa a chi lasciarlo per venire a scuola. Nello stesso tempo questo dover raggiungere una quota di frequenza è una buona motivazione anche per se stesse. Quest'anno l'assessore Cappelli ha voluto regalarci la sua presenza in qesto momento per noi così importante. Puntualissimo, ha consegnanto personalmente ogni attestato, regalando ad ogni allieva momenti di attenzione sincera. Per noi volontarie è stato molto emozionante sentire che il nostro lavoro viene apprezzato. E' stata una conferma che l'impegno che spendiamo per ITAMA è un impegno speso per la città di Milano e per tutti i suoi cittadini presenti e futuri.

 

stop view Info
/
      preview
      Album
      Titolo
      Data
      Dimensioni
      Nome file
      Dimensioni file
      Fotocamera
      Distanza focale
      Esposizione
      Numero F
      ISO
      Marca della fotocamera
      Flash
      Visualizzazioni
      Commenti
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by joomla.it

      Vedi le altre foto

       

       

      Come tutti gli anni, ITAMA prepara alcune alunne a sostenere l'esame CILS A2 rilasciato dall'Università per stranieri di Siena.

      La nostra alunna Sha An ha appena sostenuto questo esame nella sessione di giugno 2016 e pare che sia andato tutto bene (i risultati ufficiali saranno comunicati tra circa 3 mesi). Sha era soddisfatta e a breve tornerà a vivere in Cina, portando con sé la sua esperienza in ITAMA e una certificazione ufficiale che sicuramente le potrà essere utile per proseguire gli studi o per inserirsi nel mondo del lavoro.

      Noi siamo molto orgogliose di lei e le facciamo i nostri migliori auguri per un futuro radioso.

      Brava Sha!!!

      Beatrice e Susanna

       

      In tre pagine abbiamo cercato di raccontare perchè c'è ITAMA, cosa facciamo, chi siamo, i nostri progetti per il prossimo anno scolastico.

      Se volete leggere, cliccate qui

      gita ITAMA 2016Ogni anno completiamo il lavoro prettamente scolastico con una gita. Quest'anno la nostra destinazione è stata un quartiere di Milano che si è recentemente rinnovato. Abbiamo approfittato della nuova metropolitana e siamo scese a Isola, abbiamo fatto un giro in Corso Como, abbiamo visitato la chiesa di Santa Maria Incoronata, del 1484. Abbiamo visto piazza Gae Aulenti, la Torre Unicredit, il grattacielo Bosco Verticale.

      La nostra guida Laura (una delle prime volontarie di ITAMA) ha spiegato edifici e stili: in tutte le classi si era affrontato l'argomento e introdotto il lessico appropriato per descrivere gli edifici: dalle case di ringhiera ai grattacieli. Il giardino di La Stecca ci ha ospitato con le nostre merende al sacco.

      Per fortuna questa volta il meteo ci ha favorito e il sole di maggio ha fatto il suo dovere illuminando e riscaldando questa nostra buffa comitiva.

      ozio_gallery_nano
      Ozio Gallery made with ❤ by joomla.it

       

      ITAMA utilizza per la sua attività i locali di una scuola pubblica. Questa scuola fa parte dell'Istituto Comprnsivo Calasanzio, che da anni non ha un dirigente scolastico e quindi è affidato a Reggenti, Dirigenti che assommano questa nuova responsabilità all'incarico normale.
      Considerata la situazione in cui versa la scuola italiana, non è il modo migliore per fare funzionare l'isituto.

      Finalmente a novembre nell'istituto è arrivato un Dirigente di ruolo che si può dedicare "soltanto" al nostro istituto (parliamo di 3 scuole primarie, una scuola secondaria e la scuola speciale ospitata nel Don Gnocchi, mica una scuola sola!).

      Così la nsotra presenza a scuola è stata normata non più dalla semplice presenza del nostro progetto nel POF di istituto, come avveniva da quando abbiamo iniziato, ma, essendo l'anno già iniziato, da una convenzione che il Cosoglio di Zona 7 ha stipulato per noi e le altre associazioni che utilizzano gli stessi spazi negli stessi orari. Mettere nero su bianco aiuta a distribuire meglio compiti e responsabilità, conoscere le regole ci permette di sapere come muoverci.

      Grazie a tutti gli attori di questo processo!

      Per quanto ci riguarda possiamo solo sperare che i locali ci vengano concessi anche per i prossimi anni, in modo da poter continuare la nostra scuola.

      Non è facile lavorare in una associazione di volontariato: essere volontari in ITAMA significa fare parte di un gruppo.
      Ci sono dei vantaggi indiscutibili: l'unione fa la forza, il lavoro di un gruppo ha un impatto maggiore della somma delle azioni di singoli benefattori, le responsabilità e le fatiche sono suddivise,

      Ma è anche vero che il volontario affronta dei problemi che il singolo benefattore non ha: nel gruppo di lavoro non è detto che tutti siano simpatici, eppure bisogna coordinare la propria azione con quella altrui e imparare a convivere civilmente. Bisogna poi essere certi che il senso della propria azione coincida con la direzione perseguita dalla associazione. Soprattutto il volontario deve imparare a pensare se stesso non come singolo ma come parte di un gruppo.

      Altrimenti è facile fare più male che bene, e perderci le penne.

      natale2015

      Abbiamo analizzato le iscrizioni 2015 e questi sono i primi risultati : (clicca sulla prima immagine per visualizzare la presentazione a dimensione leggibile)

      ozio_gallery_nano
      Ozio Gallery made with ❤ by joomla.it